La vulnerabilità politica dell’Est Asia

Lo scorso 29 Novembre, Jong-wha Lee, editorialista del The Japan Times, ha espresso la sua preoccupazione per la vulnerabilità politica che caratterizzerebbe l’Asia orientale. La sua analisi prende spunto dalle manifestazioni popolari che si sono verificate in diversi paesi dell’America Latina, dove il malcontento per le condizioni economiche negative, unito a situazioni politiche complesse, ha causato diversi problemi in Ecuador, Argentina, Bolivia, Cile. Nonostante la specificità delle varie proteste, un tratto comune era evidente ovvero la sensazione molto diffusa che le istituzioni non stessero lavorando per la gente comune, bensì per proteggere gli interessi delle solite elites. La crisi economica che imperversa dal 2008, con il suo corollario di aumento delle ineguaglianze, non ha fatto altro che aumentare la portata di queste rivendicazioni. Le economie dell’Asia orientale hanno evitato, sino ad ora, di trovarsi in questa situazione, perché sono riuscite ad ottenere insieme crescita ed uguaglianza. Il risultato è stato che le economie di hong Kong, Singapore, Corea del Sud e Taiwan, fino agli anni 70 più piccole di quelle di Argentina e Venezuela, ora sono diventate molto più grandi e floride. Ma i governi di questi paesi devono stare molto attenti alle possibili evoluzioni in negativo: la crescita economica ha rallentato, mentre le disuguaglianze sono aumentate. Pertanto, le priorità dei governi est asiatici in questi anni turbolenti, devono diventare l’aumento della produttività, il rafforzamento della competitività e delle esportazioni, l’incoraggiamento del progresso tecnologico, l’incremento della domanda interna. Soprattutto, i paesi dell’Asia Orientale devono garantire l’accountability della loro classe politica, fortificando le istituzioni democratiche, garantendo le libertà dei media e sostenendo una società civile vibrante.

Categorie:Political Risk

Tagged as:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...