RCEP, tra prevalenza cinese e rifiuto indiano

La settimana scorsa ben 15 nazioni asiatiche hanno siglato, a Bangkok, il testo finale del Regional Comprehensive Economic Partnership (RCEP), il più grande accordo commerciale del mondo. L’accordo, costato sei anni di negoziazioni e che entrerà in vigore nel 2020, riguarda tutti i 10 membri dell’ASEAN e 5 altri stati (Australia, Cina, Giappone, Nuova Zelanda, Corea del Sud).

Insieme, i 15 stati coinvolti accorpano circa un terzo della popolazione mondiale, ed una porzione simile del PIL globale, diventando il più grande degli accordi regionali esistenti. I 5 paesi aggregati all’ASEAN avevano già intrapreso dei contatti con l’organizzazione per stipulare accordi bilaterali, ma la finalizzazione del RCEP ha, ovviamente, oltrepassato tutto. Il RCEP è visto come un tentativo, da parte cinese, di controbilanciare l’influenza americana nella regione: nel 2017 infatti gli USA di Donald Trump avevano declinato la partecipazione alla Trans Pacific Partnership (TPP), iniziando a minacciare tutti i suoi partner asiatici di introdurre dazi e tariffe, al fine di controbilanciare quello che era ritenuto un commercio ineguale. L’RCEP dovrebbe stimolare i consumi interregionali e ridurre le tariffe tuttora esistenti tra molti stati del pacifico. L’altro gigante economico del continente, l’India ha ritirato la sua partecipazione, nonostante inizialmente fosse della partita. La ragione ufficiale della dipartita indiana sta nella volontà di tutelare i produttori locali, che sarebbero stati danneggiati dal nuovo accordo. La realtà è che da un lato l’India è un potente alleato americano nella regione, dall’altro vi è la sensazione che l’accordo sia troppo sbilanciato a favore di Pechino.

Categorie:Political Risk, Politico-economico

Tagged as: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...