L’importanza del corridoio economico Brunei-Guanxi

Quando si discute di Belt and Road Initiative generalmente si sottolinea l’enorme potere che la Cina deriverebbe dalla implementazione di questo mastodontico progetto, ma si presta poca attenzione alle singole iniziative che ne fanno parte. Proprio il fatto che questa nuova Via della Seta sia costituita da tutta una serie di singoli progetti infrastrutturali che devono collimare, alcuni dei quali pensati in territori molti difficili, sia dal punto di vista morfologico che politico-sociale, ha fatto storcere il naso a diversi analisti che lo ritengono un progetto di difficile ultimazione. Uno dei progetti più interessanti che costituiranno la BRI è il Corridoio Economico Brunei-Guanxi (Cina), che punterebbe ad implementare l’interscambio commerciale tra i due paesi. Il progetto del corridoio economico prevede l’ampliamento del porto di Muara, il parco agricolo di Nanning-Brunei, il aprco medico di Yulin-Brunie, e tutta una serie di piccoli progetti tesi a sviluppare la coltivazione e l’utilizzo della terra, che si aggiungono a progetti infrastrutturali iniziati da aziende cinesi, quale il ponte Temburong, la diga di Ulu Tutong e l’autostrada Telisai-Lumut, benché completamente finanziati dal Brunei. Tutto ciò non avverrebbe ovviamente a scapito della Cina, che mira ad ottenere risultati importanti da questa liaison economica con il sultanato del Brunei. Innanzitutto con il piccolo staterello ci sono alcune rivendicazioni territoriali tuttora in corso: il sultano del Brunei ha sempre avuto un profilo basso nel rivendicare eventuali territori ai danni della Cina, vista anche l’enorme differenza tra i due paesi. Un importante aiuto economico da parte di Pechino, che aiuterebbe a ridare slancio ad un’economia un po’ in difficoltà negli ultimi anni, potrebbe spegnere totalmente qualsiasi tipo di rivendicazione. Lo sviluppo del porto di Muara implicherebbe, inoltre, il rispettivo incremento del traffico al porto di Qinzhou, già maggior porto cinese della regione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...