Amazon vs Walmart si sposta in India

La sfida tra i giganti globali del retail si sposta di nazione in nazione, di continente in continente. Ora tocca all’India.

In questo periodo, se sui siti in inglese si cerca la parola amazon probabilmente apparirà la figura del presidente brasiliano Jair Bolsonaro oppure qualche immagine di foreste in fiamme. Per un periodo di tempo circoscritto alla durata del summit G7 di Biarritz, per amazon si è intesa la foresta amazzonica e la decennale problematica del suo rapido disboscamento. Ma Jeff Bezos non deve essersi preoccupato molto. Archiviata la sua onerosa pratica di divorzio, il fondatore e proprietario del gigante globale delle vendite online ha continuato a portare avanti i suoi progetti di espansione. Lo scorso 21 agosto è stato inaugurato il più grande edificio di Amazon al mondo nella città indiana di Hyderabad. Ha le dimensione di 9.5 ettari e mezzo di terreno, 1.8 milioni quadri di superficie degli uffici, può ospitare 15.000 lavoratori, cioè un terzo di tutti suoi lavoratori indiani. L’inaugurazione di questo immenso e nuovo ufficio è testimonianza dei grandi investimenti che Amazon ha fatto e sta continuando a fare in India. Il mercato indiano rappresenta un target importantissimo, dati i suoi attuali 600 milioni di utenti internet e l’enorme potenziale ancora da sfruttare. Secondo alcuni analisti la penisola indiana contempla un mercato e-commerce del valore di oltre 100 milioni di dollari a partire dal 2022. Per Amazon ci sarà da sconfiggere la concorrenza dell’altro grande retailer globale Walmart, che nel 2018 ha acquistato Flipkart, un potente rivenditore online locale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...