Cina, Singapore e Indonesia alla ribalta

La guerra commerciale che è in corso tra Stati Uniti e Cina finirà per colpire tutto il continente asiatico, le cui borse da inizio anno hanno già perso il 15%. Suresh Tantia, investment strategist per Credit Suisse, ha però detto di ritenere ancora interessanti le prospettive di crescita di Cina, Singapore e Indonesia. Per quanto riguarda la Cina, la sensazione è che Trump e Xi Jinping alla fine troveranno un accordo per stemperare le tensioni commerciali, magari proprio nel corso del prossimo G-20 di Buenos Aires. Da questo accordo ne beneficerebbe di sicuro Singapore, mercato molto ricettivo ad un miglioramento della situazione dei due giganti economici. Per quanto riguarda l’Indonesia, Tantia ritiene che le misure prese dalla Banca Centrale per stabilizzare la rupia stanno dando i primi frutti, permettendo di pensare ad un futuro roseo per il paese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...